Qualche titolo per fare felici sinologi, lettori appassionati dell’Estremo Oriente e chi voglia scoprire autori e generi nuovi

Mancano davvero pochi giorni a Natale e molti sono a caccia del regalo perfetto per amici e parenti.

Se si tratta di lettori accaniti e volete azzardarvi a mettere sotto l’Albero di Natale un libro, sarà arduo scegliere il titolo giusto. E se la loro passione è la Cina, potrebbe esserlo ancora di più. Ma con un po’ di pazienza e buona volontà, è possibile trovare qualcosa che possa soddisfarli. Unica accortezza: assicuratevi che non sia un libro che hanno già sul loro Scaffale Cinese!

 

ULTIME USCITE

Il 2021 è stato un anno ricco di novità editoriali di scrittori cinesi o dedicate alla Cina. C’è davvero l’imbarazzo della scelta: tra romanzi, racconti, saggi, graphic novel e libri per bambini riuscirete ad accontentare ogni tipo di lettore, anche il più esigente.

Se volete spulciare da soli tra le nuove uscite del 2021, potete scorrere il post in cui le ho raccolte, mese dopo mese, nel corso dell’anno (lo trovate qui: Nuove uscite 2021: i libri sulla Cina pubblicati in Italia).

Altrimenti potete affidarmi ai consigli che ho raccolto qui. La scelta è stata ardua, mi limito a proporvi alcune delle novità che ho già avuto modo di leggere e per le quali potete trovare anche i post che ho dedicato loro nel corso dell’anno. Anche se, ovviamente, ci sono molte altre nuove uscite che suggerirei anche tra i titoli che ancora non ho letto.

sogno cinese_ma jian_coverTra i romanzi usciti nel 2021 sono senza dubbio due i titoli che mi sento di consigliare: Il sogno cinese di Ma Jian, pubblicato da Feltrinelli, e Montagne e nuvole negli occhi di Wu Ming-yi, edito da e/o.

Anche tra i racconti ci sono due raccolte davvero imperdibili: L’epoca dei tatuaggi di Su Tong, pubblicata da Orientalia Editrice, e Grida di Lu Xun, edita da Sellerio.

Tantissimi anche i saggi dedicati alla Cina usciti nel 2021. Ne ho selezionati tre: i primi due li consiglierei anche a lettori poco esperti di Cina, mentre il terzo penso sia una lettura adatta a chi già ha qualche conoscenza capire_la_cina_madarodel Paese di Mezzo. Si tratta di Capire la Cina di Adriano Madàro, pubblicato da Giunti, La Cina non è una sola di Filippo Santelli, pubblicato da Mondadori, e La Cina di oggi in otto parole di Beatrice Gallelli, edito da Il Mulino.

Se tra i destinatari dei vostri regali c’è qualche amante dei fumetti, tra le uscite del 2021 a tema Cina troverete sicuramente un titolo che riuscirà ad accontenterlo. In particolare vi consiglio di dare un’occhiata a due novità: Easy Breezy di Yi Yang, pubblicato da Bao Publishing, e Figlio unico di Wang Ning, edito da Oblomov.

chiamare la luna_coverInfine, qualche idea per i più piccoli. Nel 2021 ci sono state ben cinque nuove uscite della collana bilingue Incinque, ideata da Cina in Italia. Vi ho già parlato di La zuppa della Festa Laba, Chiamare la Luna e Il dipinto del cavallo magico, presto dedicherò spazio anche a Nezha conquista il re dragone e Wang Xiao e la barchetta incantata. Per bambini un po’ più grandi, poi, è uscito Marco Polo e l’incredibile Milione di Luca Novelli, pubblicato da Editoriale Scienza.

Una menzione speciale, a mio parere, merita il libro Sopravvissuta a un gulag cinese. La prima testimonianza di una donna uigura di Gulbahar Haitiwaji, tra le novità di add editore.

 

CLASSICI SENZA TEMPO

Se siete alla ricerca di un regalo importante e il vostro budget è più alto rispetto al costo medio di un libro, potreste pensare di orientarvi su titoli ed edizioni che sicuramente sono nella lista dei desideri di ogni sinologo o lettore appassionato di letteratura cinese. Anche nella mia!

viaggio in occidente_coverInnanzitutto, ci sono i romanzi classici della letteratura cinese. Nel catalogo di Luni Editrice potete trovare edizioni integrali de Il viaggio in Occidente di Wu Cheng’enIn riva all’acqua di Shi Nai’an e Luo Guanzhong Jin Ping Mei, considerato il quinto dei romanzi classici cinesi.

Esiste poi una preziosa edizione illustrata del Sogno della camera rossa, che propone una riscrittura sintetica del romanzo attraverso lunghe didascalie che accompagnano 230 tavole di pittura classica cinese che illustrano la storia. Le tavole sono state dipinte su seta da Sun Wen (1819-1891), un artista che ha dedicato oltre trent’anni sogno della camera rossa_illustrato_coverdella sua vita alla loro realizzazione. Grazie all’efficace associazione tra testo narrativo e immagini, il libro, che è cucito con filo a vista ed è confezionato in una scatola stampata, si può sfogliare per immergersi nella bellezza dell’arte cinese, ma anche leggere come fosse una graphic novel.

Vi segnalo poi il cofanetto in tre volumi I racconti fantastici dello studio di Liao, pubblicato da Castelvecchi Editore nel 2017, che ha riproposto la prima e unica traduzione integrale in italiano del testo, curata dal medico Ludovico Nicola di Giura, un intellettuale arrivato nel 1900 in Cina, dove visse per oltre trent’anni ricoprendo cariche ufficiali e divenendo anche medico della famiglia imperiale.

 

PER ANDARE SUL SICURO

Ci sono poi dei nomi che sono una certezza. Ogni titolo di questi scrittori cinesi merita di essere letto, sia dagli appassionati di letteratura cinese, sia dagli amanti della lettura in genere. In questo caso, però, mi raccomando, accertatevi di non regalare un doppione! Del resto, i titoli tra cui potete scegliere sono molti, quindi non dovreste avere difficoltà a trovare una valida alternativa.

Per andare sul sicuro potreste optare tra un titolo del Premio Nobel per la Letteratura Mo Yan, pubblicato da Einaudi, tra uno di Yu Hua, che trovate nel catalogo Feltrinelli, o ancora di Su Tong e di Acheng, di cui Theoria Edizioni ha di recente ripubblicato diversi titoli, come Diario Veneziano, Vite minime, Il re dei bambini, Il re degli alberi e Il re degli scacchi, questi ultimi tre raccolti anche nella Trilogia dei re.

 

DA LEGGERE TUTTO D’UN FIATO

palle imperialiPer chi ama letture brevi ci sono tantissime raccolte di racconti di diverso genere. Oltre a quelle già citate nei paragrafi precedenti, vi segnalo i quattro racconti di Feng Tang raccolti in Palle imperiali (Orientalia Editrice), Shanghai Suite (Atmosphere Libri), per viaggiare nella Shanghai degli anni Trenta del Novecento, L’eterno addio (Future Fiction), raccolta di racconti di fantascienza di Chen Qiufan, e altre due raccolte di Su Tong, Racconti fantastici (Elliot) e Un’altra vita per le donne & Tre Lanterne (Atmosphere Libri).

 

LETTURE AL FEMMINILE

Se siete arrivati a leggere fino a questo punto, avrete notato che mancano all’appello, o quasi, le scrittrici.

lussuria_coverTra le scrittrici cinesi i cui libri sono reperibili in italiano, il primo nome non può che essere Zhang Ailing. Sono quattro i suoi titoli tradotti e pubblicati in Italia, La storia del giogo d’oro, Lussuria, L’amore arreso Tracce d’amore. Purtroppo sono tutti fuori catalogo, ma con un po’ di fortuna si riescono a trovare nelle librerie di libri usati e vi assicuro che, se riusciste a recuperarli, fareste sicuramente felice la persona che li riceverà.

Molto più facilmente reperibili, invece, i titoli di scrittrici di origine cinese che vivono all’estero. Solo per citarne alcune, ci sono i libri di Shan Sa, Hong Ying, Amy Tan e Lisa See.

Vaso-cinese_copertinaVorrei anche aggiungere due scrittrici di origine cinese particolarmente legate all’Italia: Bamboo Hirst, prima scrittrice cinese a scrivere in italiano, e Hu Lanbo, da oltre trent’anni residente in Italia, impegnata nel promuovere l’integrazione e la conoscenza reciproca tra cinesi e italiani, autrice del romanzo Il sole delle otto del mattino, la raccolta di racconti La primavera di Pechino e il recente saggio Il vaso cinese.

 

PER CHI AMA IL FANTASY

Negli ultimi anni stanno approdando sul mercato editoriale italiano sempre più titoli fantasy legati alla Cina. Se siete interessati al genere o volete fare un regalo a qualcuno che ama questo tipo di romanzi, vi consiglio di dare uno sguardo al catalogo Oscar Fantastica, che offre parecchi spunti di lettura, disponibili tra l’altro in meravigliose edizioni.

la leggenda del cacciatore di aquileNel corso del 2021 sono usciti il primo volume della saga wuxia di Jin Yong La leggenda del cacciatore di aquile, il secondo volume della trilogia di Rebecca F. Kuang La Repubblica del drago, continuazione de La guerra dei papaveri, entrambe letture di cui vi parlerò presto, La stirpe della gru di Joan He, i due volumi di Elisabeth Lim Spin the Dawn e Unravel the Dusk, il secondo volume della saga di Ken Liu Il muro di tempeste, seguito de La grazie dei Re, e infine Lei che divenne il sole di Shelley Parker Chan.

 

IL FASCINO DEI FUMETTI

Anche per quanto riguarda i fumetti cinesi la scelta è abbastanza ampia.

Il primo consiglio è di spulciare tra i titoli della collana Bao di Bao Publishing, completamente dedicata ai fumettisti cinesi.

Anche add editore ha in catalogo alcuni fumetti, tra cui il recentissimo Splendidi reietti di Seven.

Ma per una panoramica completa sui fumetti di autori cinesi o dedicati alla Cina pubblicati in Italia, potete consultare la bibliografia dedicata che trovate a questo link: Fumetti cinesi e sulla Cina: tutti i graphic novel disponibili in italiano.

 

PER I PIÙ PICCOLI

Non possono mancare i libri per bambini, veri grandi protagonisti dei regali di Natale.

Da quando è nato Scaffale Cinese, ho scritto vari post, che cerco di aggiornare costantemente, dedicati a questo particolare argomento, oltre ad articoli su specifici libri che ho particolarmente apprezzato.

Se siete alla ricerca di albi illustrati, ce ne sono di meravigliosi. Potete dare un’occhiata alla bibliografia Albi illustrati sulla Cina: tanti titoli per piccoli lettori.

Per una panoramica più generale, invece, vi rimando al post La Cina nei libri per bambini e ragazzi, dove trovate tanti suggerimenti anche per lettori più grandicelli.

Infine, se cercate qualche titolo che avvicini i bambini alla lingua cinese, potreste trovare il libro che fa per voi nel post Cinese per bambini: libri per piccoli sinologi.

 

Allora avete trovato il regalo che cercavate? Fatemelo sapere nei commenti! E Buon Natale a tutti!