Yu Hua finalista al Premio Bottari Lattes Grinzane

Il settimo giorno selezionato tra i cinque finalisti. Il vincitore sarà decretato il prossimo 20 ottobre da 400 studenti di scuola superiore

C’è anche Il settimo giorno di Yu Hua tra i cinque titoli selezionati per il Premio Bottari Lattes Grinzane, riconoscimento rivolto a libri di narrativa italiana e straniera pubblicati nel corso dell’ultimo anno in Italia. Due le sezioni del premio: Il Germoglio, volta alla scoperta di nuovi autori, e La Quercia, che punta a riscoprire uno scrittore già affermato.

La selezione dei finalisti è affidata a una giuria tecnica, che passa poi la parola a 400 giovani studenti di scuola superiore, suddivisi in 25 giurie scolastiche dislocate in tutta Italia (una anche all’estero) e chiamate in questi mesi a leggere, valutare e discutere i titoli selezionati.

In lizza per il premio, oltre a Il settimo giorno di Yu Hua (Feltrinelli), già vincitore del premio nel 1998 con Vivere!, ci sono L’arcipelago della nuova vita di Andreï Makine (La nave di Teseo), Leggenda privata di Michele Mari (Einaudi), I rifugiati di Viet Thanh Nguyen (Neri Pozza) e Non dite che non abbiamo niente di Madeleine Thien (66th and 2nd).

Per conoscere il nome del vincitore, appuntamento sabato 20 ottobre presso il Castello di Grinzane Cavour, quando gli studenti esprimeranno il loro voto nel corso della cerimonia di premiazione a cui parteciperanno tutti i finalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *