Chen Jiang Hong al Salone del Libro di Torino

salone-libro-torino

Il pittore e illustratore cinese terrà due laboratori sulle sue “storie in punta di pennello”

Doppio appuntamento con Chen Jiang Hong al Salone Internazionale del Libro in programma a Torino dal 10 al 14 maggio. Il celebre illustratore e autore di libri per bambini terrà due laboratori intitolati Tigri, draghi e cavalli magici: storie in punta di pennello, il primo venerdì 11 maggio alle 10.30 e il secondo sabato 12 maggio alle 11.45. Gli incontri sono organizzati da Salone del libro in collaborazione con Institut Français Italia e Babalibri.

Chen Jiang Hong è nato a Tianjin in Cina nel 1963. Appassionato di disegno e pittura fin da bambino, ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Pechino, prima di trasferirsi a Parigi per proseguire la sua formazione all’Ecole des Beaux Arts. Ed è nella capitale francese che vive e lavora dal 1987.

Molti gli albi illustrati, di cui è autore e illustratore, pubblicati sia in Francia che all’estero. Nei suoi libri parole e immagini danno forma a storie ricche di magia e poesia, dove la Cina, sua terra d’origine, è fortemente presente. Non solo nell’ambientazione e nei personaggi, ma soprattutto nelle tecniche e nei colori. Chen Jian Hong, infatti, oltre ad ispirarsi a leggende e storie della Cina, utilizza tecniche pittoriche della tradizione cinese, dipingendo su carta di riso e seta, dosando sapientemente inchiostro di china e colori. Dal suo pennello nascono così immagini con un grande impatto visivo, caratterizzate da raffinatezza e forza evocativa, in cui le parole si limitano a tracciare il sentiero delle storie da lui narrate, che trovano però la loro piena realizzazione nelle sue illustrazioni.

In Italia alcuni dei suoi libri sono pubblicati dalla casa editrice Babalibri, che ha in catalogo Il principe tigre, Il demone della foresta, Io e Mao, Lian, Sann e Il cavallo magico di Han Gan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *