Il vecchio, Jia Pingwa ricompone un complesso puzzle su uomo e società

il vecchio_particolare cover

La storia di un cantore funebre che, ormai in fin di vita, ricorda strani aneddoti e storie curiose delle persone che ha incontrato nel corso del suo lungo cammino

Ha cantato nenie funebri per più di centodieci anni e, a forza di cantare, è morto.

Queste le parole che vengono scritte sulla lapide di un vecchio cantore di funerali al momento della sua morte. A deciderle il maestro e l’allievo che gli sono stati accanto negli ultimi giorni di vita.

COVER-Il-vecchioIl romanzo Il vecchio di Jia Pingwa (Elliot, 2020) è il primo libro di questo autore che leggo, pur essendo Jia Pingwa uno dei nomi più rappresentativi della narrativa cinese contemporanea.

Il vecchio ha una struttura particolare. Il racconto, oltre a una parte introduttiva e a una conclusione, è organizzato in quattro storie e procede su due binari paralleli.

Sul primo binario scorre la lettura del classico cinese Libro dei Monti e dei Mari, che un maestro e un allievo leggono insieme al capezzale del vecchio cantore morente. Il ragazzo, figlio di un pastore, è stato lasciato dal padre e dal nonno, a sorvegliare il vecchio ammalato con precise istruzioni:

Stagli vicino e presta attenzione, quando sentirai che il respiro si interrompe non metterti a piangere forte, le urla e i lamenti confondono i morti e gli fanno smarrire la via per il mondo delle ombre; diventerebbe uno spettro vagante, il fantasma di un’anima senza pace. Brucia subito i soldi del ritorno, gli servono per pagare il pedaggio ai demonietti sulla strada. Poi vai fuori dalla porta, chiamaci a gran voce e noi torneremo subito.

Ma dopo tre giorni e tre notti, vedendo che la situazione non cambia, chiede al padre di chiamare un maestro per aiutarlo nello studio del cinese classico. Il maestro arriva portando con sé Il Libro dei monti e dei mari, un classico di quattromila anni fa, che i due cominciano a leggere alternandosi, una frase per uno.

Come spiegato all’inizio della prima storia:

Il Libro dei monti e dei mari è un meraviglioso capolavoro ricco di informazioni: tratta la geografia, l’astronomia, la storia, la mitologia, i fenomeni climatici, gli animali, le piante, i minerali, la medicina e la religione dell’antica Cina.

Nomi di monti, di piante e di pietre, creature fantastiche e mitologiche si susseguono innumerevoli destando la curiosità del ragazzo e attirando l’attenzione del vecchio cantore. Mentre allievo e maestro leggono, infatti, pur giacendo immobile, l’uomo ascolta incuriosito, non avendo mai letto quel libro.

Ed è lui il protagonista delle storie che procedono sul secondo  binario su cui si sviluppa la storia del romanzo di Jia Pingwa. Sdraiato sul kang, malato, il cantore ripercorre la sua lunga esistenza, durante la quale ha assistito ai cambiamenti della Cina del XX secolo, immerso nell’atmosfera della Cina rurale.

Cantando per innumerevoli defunti, è venuto a conoscenza delle vicende di tantissime persone, è entrato in contatto con le loro vite e ha avuto modo di capire in profondità la natura umana, le degenerazioni del potere, l’ambiguità che caratterizza molti comportamenti degli uomini.

Gli tornano alla memoria episodi e aneddoti svoltisi nel remoto villaggio di Qinling, che hanno per protagonisti i suoi abitanti. E sullo sfondo scorrono i grandi cambiamenti che hanno interessato la Cina nel corso del Novecento, dalla Rivoluzione comunista alla Rivoluzione culturale, fino alla riforma agraria e al rapido sviluppo economico.

Le letture di allievo e maestro e i ricordi del cantore durano quattro giorni, fino a quando il vecchio cantore esala l’ultimo respiro.

Il vecchio è un romanzo intenso, che richiede una lettura attenta, essendo ricco di informazioni, nomi e personaggi.

Jia Pingwa riesce a far immergere il lettore nella Cina rurale, descrivendone atmosfere e personaggi, in un modo particolareggiato e preciso, che denota la sua profonda conoscenza delle ambientazioni che descrive.

E ora che ho terminato questo romanzo, sono ancora più curiosa di leggere il libro dello stesso autore Lanterna e il distretto dei ciliegi, pubblicato sempre dalla casa editrice Elliot.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Il vecchio
Author Rating
31star1star1stargraygray

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *