“I quattro libri” di Yan Lianke, in libreria dal 14 giugno

Yan lianke

Esce in Italia un altro romanzo dello scrittore cinese, censurato in Cina

Novità in libreria. Esce il 14 giugno I quattro libri (Nottetempo) di Yan Lianke, pubblicato a Taiwan quasi dieci anni fa, dopo la censura a cui erano stati sottoposti in Cina i precedenti Servire il popolo (2005) e Il sogno del Villaggio dei Ding (2006), entrambi pubblicati in Italia rispettivamente da Einaudi e Nottetempo.

I quattro libri è ambientato durante il Grande balzo in avanti, piano economico con cui Mao Zedong punta a trasformare l’economia cinese. I “quattro libri” del titolo sono rappresentati da un bambino, uno scrittore, un filosofo e la voce narrante, le cui vicende si sviluppano in un campo rieducazione per intellettuali.

Quella di Yan Lianke è anche questa volta una satira politica dura, che non fa sconti e racconta da diversi punti di vista la follia umana. Nato in una famiglia contadina della provincia dello Henan, a vent’anni si trasferisce a Pechino e si arruola nell’esercito. Autore di racconti e romanzi, non risparmia critiche al governo, finendo nel mirino della censura. Sia Servire il popolo che Il sogno del Villaggio dei Ding, banditi in Cina, sono stati pubblicati all’estero, facendolo conoscere a livello internazionale.

(Foto Georges Seguin – Free Documentation License)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *