Salone del Libro 2019, ecco gli appuntamenti dedicati alla Cina

salone-libro-torino-2019

L’incontro con Qiao Ye, il laboratorio su Jimmy Liao e gli incontri organizzati dall’Istituto Confucio porteranno un po’ di letteratura cinese a Torino

Mancano ormai pochi giorni all’apertura del Salone del Libro di Torino, appuntamento imperdibile per gli appassionati di libri, in programma al Lingotto fiere dal 9 al 13 maggio. Anche quest’anno, spulciando nel fitto calendario di incontri ed eventi, trova spazio anche la Cina.

Il primo giorno del Salone, giovedì 9 maggio, alle ore 18:30 la Sala internazionale ospiterà Qiao Ye, autrice del libro La perla nascosta, edito da Forme Libere. Nata nel 1972 nella provincia dello Henan, vice presidente dell’Associazione degli scrittori dello Henan, è vincitrice di numerosi premi letterari cinesi, tra cui i premi Lu Xun, Yu Dafu, Du Fu e Zhuang Zhongwen, e i suoi romanzi sono stati tradotti anche in Regno Unito, Spagna, Russia, Austria, Egitto, Messico, Giappone e Corea. Dialogheranno con lei Manuel Bonomo e Fiori Picco, che ha tradotto il romanzo in italiano. La Perla nascosta attraversa secoli di storia cinese attraverso un doppio filo conduttore: amore e cucina. La storia è scandita da ricette antiche e piatti della tradizione cinese, oltre che da poesie in cinese classico, che ispirano il racconto e le riflessioni della protagonista.

Ci sarà poi un angolo tutto dedicato alla Cina con un fitto programma di incontri organizzati dall’Istituto Confucio dell’Università di Torino presso lo stand R23-Q24. Due in particolare gli appuntamenti per gli appassionati di libri e letteratura cinese, entrambi in calendario domenica 12 maggio. Alle ore 13:00, nel corso dell’incontro Il futuro arriva da Oriente, si parlerà di fantascienza cinese contemporanea. Stefania Stafutti, dell’Università di Torino, e Francesco Verso, scrittore ed editore di Future Fiction, presenteranno le tre antologie bilingui cinese e italiano Nebula, Sinosfera e ArtifiCina.

Nel pomeriggio, alle 15:00, Stefania Stafutti accompagnerà i lettori in una passeggiata nella letteratura cinese, contemporanea e non, attraverso l’offerta editoriale italiana, soffermandosi su autori, opere e racconti, con uno sguardo alla storia cinese.

Lunedì 13 maggio, invece, saranno protagonisti i bambini. Sarà dedicato a loro, infatti, l’incontro Nihao, Jimmy Liao, in programma alle ore 11:45 presso il Laboratorio Lilliput del Bookstock Village. Con Silvia Torchio, traduttrice italiana degli albi del celebre autore taywanese, i bambini a partire dai sei anni di età potranno avvicinarsi alla scrittura cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *