Internazionale a Ferrara, Ilaria Maria Sala racconta Tian’anmen

internazionale_ferrara

Appuntamento con l’autrice di “Pechino 1989”, testimone diretta degli avvenimenti che scossero la Cina e il mondo

Nell’ultimo giorno del festival di Internazionale a Ferrara si accendono i riflettori sulla Cina e sui fatti di piazza Tian’anmen.

pechino_1989_copertinaProtagonista dell’incontro in programma domenica 6 ottobre alle 15 a Palazzo Crema è Ilaria Maria Sala, scrittrice e giornalista, autrice del libro Pechino 1989 (Edizioni Una Città, 2019), che dialogherà con Louisa Lim dell’Università di Melbourn e Junko Terao di Internazionale.

Sono passati trent’anni e all’epoca Ilaria Maria Sala era una studentessa che frequentava l’Università di Pechino. Tra l’aprile e il giugno del 1989, nei mesi in cui si svilupparono le proteste e si arrivò poi alla dura e violenta repressione, fu testimone diretta di quello che successe nella capitale cinese.

Riprendendo le foto e il diario scritto in quei giorni, racconta lo spirito che animava chi marciava nei cortei e scendeva in piazza, facendo sentire la propria voce. L’incontro è l’occasione per ascoltare la sua testimonianza su uno dei momenti cruciali della storia cinese degli ultimi quarant’anni.

Sono molti i libri che parlano di quel periodo, delle proteste degli studenti e della repressione di piazza Tian’anmen. Se cercate altri spunti di lettura, qualche tempo fa avevo suggerito in un post, cinque libri che a mio parere meritano davvero di essere letti. Se foste interessati, vi lascio il link qui. Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *