Chen Qiufan ospite del Pisa Book Festival

pisa-book

A un mese dall’uscita in Italia dell’antologia di racconti L’eterno addio, l’autore cinese incontra il pubblico italiano

Chen Qiufan è uno degli autori più rappresentativi della nuova generazione cinese di autori di narrativa fantascientifica. E per il pubblico italiano è in arrivo l’imperdibile occasione di incontrarlo: sabato 10 novembre alle ore 15:00 sarà infatti ospite del Pisa Book Festival.

Definito il “William Gibson cinese”, ha al suo attivo oltre trenta racconti e il romanzo The Waste Tide, pubblicato in Cina nel 2013 e in uscita il prossimo anno negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Germania e Spagna. Premiato sia in Cina che all’estero, lo stile di Chen si caratterizza per la commistione di elementi tratti dalla realtà e visioni futuristiche, con cui descrive i rapidi e profondi cambiamenti che stanno interessando la Cina, cogliendone soprattutto l’impatto umano e sociale.

In Italia, ad ottobre, Future Fiction ha pubblicato una raccolta di tre suoi racconti intitolata L’eterno addio, in cui oltre al racconto che dà il titolo all’opera si possono leggere Buddhagram e I pesci di Lijiang. Nel racconto che apre il libro, Buddhagram, Chen Qiufan si interroga sull’impatto della tecnologia sulla religione, chiedendosi cosa succederebbe a un consulente di marketing aziendale se riuscisse a lanciare un’applicazione in grado di avere un successo mai visto prima. Nel secondo, I pesci di Lijiang, il tema è quello della disintossicazione dai ritmi della vita contemporanea e nel terzo, L’eterno addio, parla di un esperimento di fusione mentale tra Xiaochu e una forma creatura “aliena” che abita i fondali marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *